Appunti di lettura – Infinite Jest by David Foster Wallace

Infinite Jest è un cosone di 1252 pagine, note comprese. È una prova di forza, una sfida contro se stessi, contro quella parte di se pigra e paurosa che di fronte a qualsiasi libro un po’ più spesso della media si ritrae  perché sai nello stesso tempo quanti altri libri posso leggere? Ma leggere questo librone … Continua a leggere Appunti di lettura – Infinite Jest by David Foster Wallace

Scarti, Jonathan Miles – Una recensione un po’ complicata

Processed with VSCOcam with g1 preset

Se, per definizione, i libri belli sono quelli che ti travolgono, se non dalla prima, di sicuro dalla seconda pagina, allora Scarti è un libro diversamente bello. Perché non vieni travolto né alla prima, né alla seconda, né alla ventesima pagina, devi arrivare molto vicino alla metà del libro per poter dire, finalmente, che hai tra le mani un bel libro. Continua a leggere “Scarti, Jonathan Miles – Una recensione un po’ complicata”

Appunti di maggio

Non che sia amante degli spettacoli circensi: ma il gruppo di lettura che frequento ha scelto questo tema per una serata, così mi sono spinta alla ricerca di romanzi e racconti incentrati su tendoni, clown, domatori di leoni &co. Il circo è una forma di spettacolo che negli ultimi anni ha subito profondi cambiamenti, dovute … Continua a leggere Appunti di maggio

Dave Eggers, Zeitoun, l’uragano Katrina e una New Orleans che si trasforma in Guantanamo – Una recensione in tandem

Una piccola premessa. Non so se lo avete notato, ma da qualche mese siamo in due a scrivere su questo blog: io, Francesca, e la mia amica Elisa, Libricciola. Lei ed io ci siamo conosciute sei anni fa su aNobii grazie ad uno scambio di libri; poi ci siamo cercate su Facebook e, piano piano, … Continua a leggere Dave Eggers, Zeitoun, l’uragano Katrina e una New Orleans che si trasforma in Guantanamo – Una recensione in tandem

Aprile, the best of

Aprile non è stato un mese intenso per quanto riguarda le letture: ho letto poco, ci ho messo tanto a leggere ogni libro e non sempre avevo voglia di farlo. Però ne ho gustata ogni pagina e parola, ho scoperto libri bellissimi e mi sono avvicinata a generi e autori che temevo. Insomma, tirando le … Continua a leggere Aprile, the best of