Appunti di maggio

Un pensiero su “Appunti di maggio”

  1. Non so perché ma speravo che parlassi de Il circo della notte di Erin Morgenstern che ho comprato in inglese lo scorso anno, mentre ero a Dublino, e che però non ho ancora avuto il coraggio di leggere. Cercavo un parere esterno ma non uno a caso, uno di cui potevo fidarmi.
    Sarà per la prossima volta. Trovo che il tema scelto sia strano ma, allo stesso tempo, intrigante. Non amo il circo in particolar modo, ma il circo di una volta – quello narrato in Carnival Love – è certamente diverso da quello dei giorni nostri e sicuramente più interessante. Ma anche più triste. Certamente porta a far riflettere chi facesse parte di un circo e perché e, forse, è una scusa per alimentare la mia misantropia.
    È un argomento complesso, però mi hai dato uno spunto per approfondire il tema. Cercherò romanzi (se ne esistono altri) sul circo, “quel” circo, così potrò fare polemica a destra e a manca – perché io NON sono mai polemica, nono.
    Gaiman invece… Gaiman ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...